Casi di sollevamento e distacco dopo la ricostruzione unghie

Dopo la ricostruzione il prodotto si solleva.
Sono arrivate tante domande sul perchè dopo una ricostruzione capita che si distacchi il materiale dall’unghia naturale.
Ci sono innumerevoli risposte a questo problema, alcune facili da correggere altre compromettono per sempre una buona ricostruzione anche quella fatta dalla miglior onicotecnica del mondo.
Prima fra tutte è un’errata e rovinosa preparazione delle unghie, poi mettere il prodotto troppo vicino alle cuticole, le unghie immerse nell’acqua prima della ricostruzione, la manicure con prodotti per le cuticole prima della ricostruzione, la scelta sbagliata dei materiali, la consistenza e la quantità del prodotto applicato, ecc ecc ecc.
La limatura per la preparazione delle unghie è fra le principali cause: L’unghia indebolita in precedenza, da limature eccessive causate da persone inesperte, compromette il lavoro delle brave onicotecniche, a cui spesso si addossa la colpa, ma se non si sceglie fin dall’inizio la qualità e ci si affida a chiunque è proprio questo il primo  errore da evitare.
Ricordate che una cattiva limatura può compromettere l’unghia per sempre e nemmeno la miglior ricostruzione e migliori prodotti reggeranno!

32 Risposte

  1. Ciao Katy…volevo chiederti questo:è meglio usare tutto l’occorrente x la ricostruzione unghie della stessa marca o è indifferente?
    Io uso Layla….va bene o è meglio cambiare?

  2. Grazie x gli ottimi consigli. Io da 5 mesi faccio la ricostruzione con acrilico..la ragazza ci mette 3 ore x farmi il lavoro. Però toglie sempre tutto lo smalto Shellac e poi con una fresina prima più grossa ma poi fina prepara l unghia. Poi ci mette questi strati con polvere di acrilico e poi un liquido, tutto con un pennellino… puzza di Attaq sta roba, la prima volta mi girava la testa.
    La cosa che mi crea dubbio è che non fa mai il refil , fa sempre tutto da capo e pago sempre come la prima volta, lei è russa e non parla bene dunque faccio fatica a capire,lavora però presso centro estetico, non vado da privati xke la prima volta ci sono cascata è una che lavora in casa mi ha appiccicato un Tip e poi credo il gel sopra, ma dopo 4 giorni mi si sono staccate tutte e allora sono andata in questo centro a fare l acrilico. Questa ultima volta mi ha fatto un Po male ai bordi con la fresa, mi ha fatto capire che era nuova dunque molto affilata, brucia e taglia se ti tocca la pelle. Mi sembrano anche troppo cicciotto stavolta. Cosa faccio? Si dovrebbe ogni tanto sospendere e lasciare riposare le nostre unghie? Certo che una volta abituata è bello averle sempre a posto, lavoro in una biggiotteria e devo essere a posto. Male non mi fanno mai e mai si rompono.
    Toglimi x favore i dubbi sul refil e sulla pausa ricostruzione.
    Vivo in Spagna, la linea prodotti che usano è Quñita.

    • Scusa il ritardo, ma… bhe direi che la ragazza è poco pratica , il refill dopo un mese è troppo prolungato ovvio che deve fare tutto da capo . Sarebbe meglio 21 giorni circa e rimepire la ricrescita, se proprio le vuoi sempre perfette non più di 15 giorni. Dipende cmqe dalla tua ricrescita ,quella è soggettiva… spero di averti dato qualche consiglio utile…Abbracci Katy

      • Grazie mille, parlero con la ragazza o comunque mi ripresento dopo 15 gg e vedo cosa fa. Anche xke non sono piu belle, ci sono nel frattempo 5 mm di strato di acrilico sopra la mia unghia, lo só xke purtroppo mi si è staccata quella del mignolo.
        Sono tentata di limare man mano che crescono e lasciare riposare le unghie.
        Certo che spendere ogni 15 gg 40 euro non é poco.
        Ma quando son fatte bene é troppo bello…ma ora cosi ciccione si vede lontano un miglio che sono finte x cosi dire..grazie gia adesso x il consiglio
        Silvia

  3. ciao mi sn dimenticata di farti un altra domanda ,mi sapresti dire come sono i corsi che fa la solinge?e i suoi prodotti?e comunque complimenti per la tua professionalita..

    • Capisco che costano poco i loro corsi, ma sinceramente non è un’ottima scelta. Comunque se intendi solo utilizzare il gel va bene, ma i prodotti non sono dei migliori.Un abbraccio a presto. Spero di esserti stata utile. katy

    • Ciao…. innanzitutto complimenti x il tuo sito… leggo articolo per articolo tutto cio ke scrivi e sono sempre piu interessata a tutto cio… ho visitato il sito nded e vendono kit per chi inizia come me con monomeri inodore… secondo te è valido? Inoltre volevo sapere se è possibile utilizzare liquido e polvere acrilica insieme di marca differenti. .. ti ringrazio in anticipo e ancora auguri….

  4. ciao io sono gina ultimamente sto avendo un po di problemi con la parte laterale estena dal letto ungueale si spacca il gel e cosi viene via tutta la parte esterna rimanendo pero il gel attaccato sull unghia! lei mi sapreste dire perche ho biogno di un consiglio.. grazie

    • Ciaoo Gina se non ho capito male (anche perchè è difficile capire se non vedo il problema) credo che non pulisci bene le unghie intorno alle cuticole e questo causa sollevamento. E’ difficile raggiungere quella parte con la lima e rischi di farti male. Dovresti fare un corso per utilizzare la fresa, è molto utile!

  5. Ciao volevo sapere una cosa.Ho fatto la ricostruzione unghie a una mia amica.Dopo la 4 settimana piena lei tornata per rifarla.Limando le unghie ho trovato il fungho su una.Lei e’venuta che sul quell’unghia il gel si era sollevato parrechio.Ora sono demoralizzata,perche’ e la prima volta.Cosa devo fare?!

    • Sinceramente credo che la tua amica avrebbe dovuto venire prima a fare il ritocco, se non altro di quella unghia in particolare. non demoralizzarti non è poi tutta colpa tua. La prossima volta spiega sempre alle tue “amiche” che appena notano una bolla o un sollevamento di passare 10 minuti a sistemare il problema. E’ normale che sotto le unghie sollevate si formi umidità e si creino muffe e peggio ancora funghi…Approposito sei sicura che non sia solo muffa? A volte può sembrare un fungo…Su col morale dagli errori s’impara, non ci si deve scoraggiare. Baciotti a presto e fammi sapere com’è andata ok? C tengo😀

  6. Posso avere un consiglio per favore…la mia storia con la riscostruzione unghie ha iniziato nel 2006 ma la mia prima onicotecnica era debutante mia rovvinata le unghie..ho messo un anno per recuperarle…..ho fatto il corso di gel, acrillico e nail art perche questo mondo mi affascina e anche per risparmiare…. ho ripreso fiducia fascendole da una professionista in gel ….e puoi lavorando piano pianino ho pottuto perfessionare il gel con il nail art…..ma l’acrillico mi affascinava molto di piu ..ho fatto il corso di micropittura e in questo corso ho incontarto la nostra doscente di acrillico che ci ha convinto tutti a fare un corso avanzato di 15 giorni dandoci il massimum..non mi lamento mi sento completa anche se sono molto lenta…ma miei unghie sono adesso danneggiati..troppo sottile non riesco piu a lasciarle senza ricostruzione mi fanno male si spezzano…come curarle…dal 2006 passando da debutante mi sono consumata… anche io le ho rovinati con la colla e le tipe….comunque…perfavore un consiglio..io sono in sicilia…

    • La resina è tutto ciò che può evitarti fastidi dolori specie su unghie rovinate, ma se non ho capito male hai abusato di lima o probabilmente quando fai il refill togli completamente la copertura e ricominci a limare. Se però vuoi avere solo le tue unghie naturali evita acetone e smalto usa solo ricostituenti e rinforzanti sempre sempre. Ciao e spero di averti dato la risposta che ti aspettavi. Katy

  7. Grazie per le tue spiegazioni che mi fanno capire tante cose.
    Io ho le unghie molto sottili tipo carta velina, per questo le ricostruisco.
    Ho fatto una sola volta l’acrilico e stasera sarà la seconda.
    Beh la signora che me le ha fatte la prima volta un mese fà avrà anche gli attestati, ma già dopo 3 giorni negli angoli le unghie si alzavano per arrivare a oggi che su una mano sono quasi tutte staccate, con i bello che la mia unghia sotto è molto sottile, quindi metto nastro di carta di farmacia per tenerle ferme fino a stasera!!!
    Poi me le ha fatte molto grosse, cosa che in acrilico non avevo mai visto!!
    Beh grazie ancora per i tuoi post!!!

    • Il fatto di farle troppo spesse in acrilico è davvero un segno di poca competenza ed è anche questo uno dei motivi per cui pochi usano bene la tecnica in acrilico. Le unghie sottili come carta velina a volte sono causa di sollevamento se il composto è eccessivo, si deve saper usare lo spessore giusto! Non dipende dagli attestati, ma dalla passione che si ha per fare questo mestiere… Ti auguro di trovare qualcuno che ti soddisfi oppure se t va son qui. Grazie per aver commentato il post a presto Katy

  8. Ciao è tutta la mattinata che leggo i tuoi articoli e voglio unirmi al coro dei complimenti per la tua spiccata professionalità.
    Sono sei mesi che mi faccio ricostruire le unghie in gel da estetiste (2) “esperte onicotecniche” che utilizzano ottimi prodotti ( magnetic e Kylua).
    All’apparenza sono belle e decorate alla perfezione, ma ogni mese ce ne stata una..sollevamenti, unghia spezzata prima di due settimane, unghia sofferente e ultimamente ho notato che le unghie dei pollici, le mie, non sono più bianche sotto la ricostruzione, quasi gialline e tendono a staccarsi, le farò presto vedere al mio dottore.
    Tirando le somme condivido pienamente le denunce che fai agli incompetenti, ai menefreghisti, a coloro che fanno questo lavoro solo per spillare soldi senza essere trasparenti ed efficienti.
    Sono stata un po’ superficiale nella cura delle mie unghie e adesso sto cercando di documentarmi al meglio per fare una scelta consapevole..peccato che sei solo a Roma..cercherò una professionista che mi faccia sperimentare l’acrilico! Grazie

    • Grazie per avermi scritto e grazie per i complimenti. Essere professionali e onesti fa parte di una grande passione per ciò che si fa o dalla personalità di ognuno. La voglia di migliorare e di dare il meglio di noi spesso ci viene resa difficile dall’esagerato costo dei corsi che sono tutti a pagamento e inoltre ancora gli attestati non sono riconosciuti a livello nazionale o europeo. Poi c’è l’esperienza e la manualità perchè fare l”acrilico non è da tutti ci vuole tempo pretica e il guadagno arriva tardi. In Italia chi fa acrilico è penalizzata anche dal fatto che i prodotti sono in prevalenza gel e spesso per avere un’ottima marca è difficile da reperire in un qualsiasi nails center. Ovviamente questo comporta che l’acrilico costi più del gel, ma è anche vero che è giusto così!
      Tante persone rinunciano alla ricostruzione unghie perchè scoraggiate e spesso raggirate e sfiduciate e questo penalizza chi lavora bene…
      Ti auguro di trovare l’onicotecnica giusta e che ti sodisfi a pieno.
      Grazie ancora per i tuo intervento. Katy

  9. Ciao sono un’aspirante onicotecnica. Io effettua la ricostruzione in acrilico solosu me stessa perchè non ho ancora potuto fare un corso. Il mio problema è chenon so se durante il refil si può applicare un liquido tipo il primer sull’unghia ricostruita quando si elimina l’allungamento e resta acrilico sul letto dell’unghia. Mi potresti dare delucidazioni in merito? GRAZIE

    • Ti consiglio di fare un corso appropriato prima di utilizzare prodotti chimici pericolosi per la salute delle unghie e della pelle.
      Chi ti ha venduto i prodotti dovrebbe averti spiegato come fare, se no rivolgiti aloro e se non sanno darti spiegazioni fatti rimborsare i soldi del kit fai da te e fai un corso serio.
      Fidati!

      • Grazie per il consiglio, mi sono già informata per il corso e ho preso contatti con la clarissa nails. Ti volevo chiedere un consiglio su quali prodotti attualmente sul mercato hanno il miglior rapporto qualità-prezzo oltre la clarissa che già conosco e quali aziende fanno dei corsi seri e professionali tenendo conto che non vivo a Roma ma a Lissone (MI). Cia.o e GRAZIE

        • Io eviterei clarissa se vuoi fare un buon corso. Il rapporto qualità-prezzo io l’ho trovato con magnetic o crystal nails. Per Milano proverei anche Ez-Flow.
          Spero di esserti stata utile
          a presto Katy

  10. ma è vero ke prima di fare la ricostruzione in gel la crema x il viso non si può metterla il giorno prima?

    • Questa davvero non l’ho mai sentita…Dovresti evitatre di farti le unghie da certa gente! A mio parere è una grande idiozia!

  11. ciao katy ho dei dubbi e mi rivolgo a te perkè credo ke tu sei una vera professionista….ma è vero ke durante il ciclo la rico nn si può fare?

  12. Per la seconda volta mi sono sottoposta alla costruzione e successivo refil per la durata dell’inverno. Ora, per motivi personali, ho sospeso il trattamento. Credendo che tenere l’unghia riparata e protetta con il gel aiutasse a rinforzare la stessa, con mio grande rammarico ho constatato il contrario. Ora si presentano di una consistenza pari alla plastica molle con il rischio maggiore di rotture e traumi. Senza contare che durante il trattamento si sollevavano, anzichè dalla base, sulla punta, proprio a causa della mia unghia “molliccia” sottostante. Può trattarsi di un mio difetto o è stato eseguito qualcosa di non proprio appropiato? Vedo tante donne con unghie rifatte ma sempre belle e curate, mi chiedo se con me sia mai possibile. Attendo cortesemente una risposta in merito e ringrazio salutando cordialmente. Raffaella.

    • Sicuramente ti rivolgi a persone poco competenti che ti hanno ridotto l’unghia una sottiletta. I primer che usano sono acidi e la colla danneggia l’unghia, rivolgiti solo a coloro che usano le cartine e non unghie incollate e accertati che siano prodotti buoni. Tanti sono i motivi per cui oggi hai unghie rovinate. Comunque io uso solo l’acrilico e l’extension la effettuo solo con cartina. Non pratico il gel perchè non ne traggo soddisfazione in quanto una tecnica semplice e per velocizzare si usa la base incollando unghie di plastica, cosa che detesto! Spero di averti dato una risposta e spero che tu possa ritrovare le unghie sane come un tempo. Katy

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: