Storia:Unghie artificiali acrilico 1954

Sono riuscita  a trovare finalmente la storia delle unghie in acrilico a tanti di noi sconosciuta per confermare che le mie ricerche non sono campate per aria e non invento nulla. Quando tanti vi parleranno male o non avranno nessuna informazione su cosa sia questa invenzione o tecnica sconosciuta in Italia, finalmente saprete capire la verità!

Riporto di seguito un articolo tradotto con google sulla storia della ricostruzione unghie e il relativo link in lingua originale , che anche voi potrete tradurre o utilizzare un traduttore del web.

(Traduzione): L’uso di acrilico come materiale per l’estensione dell’unghia è iniziato per caso. E ‘successo nel 1954, a Philadelphia, Fred Slack, un dentista, è stato il principiante. Una volta si fece male all’unghia del dito durante il lavoro. Prese un pezzo di stagnola solida, la coprì con materiale da restauro. Fece la prima unghia artificiale in assoluto nel mondo. E’ stato sorpreso del risultato ‘l’unghia sembrava naturale e il dolore passo in un momento. Il dentista ha svolto i suoi primi esperimenti usando dentifricio acrilico e le forme delle unghie. Ben presto il fratello Tom Slak, lo raggiunse e brevettò  la prima unghia artificiale e la loro invenzione ‘ di forma e di composizione per uno styling di unghie acrilico  dal marchio Nails Patti. Altri marchi come Glamour Nails e Nails Mona, hanno dominato sul mercato delle unghie affari di oltre 10 anni per l’inizio degli anni ’70. Così l’acrilico  ha iniziato la sua storia per il rafforzamento e l’estensione delle unghie. Acrilico unghie ottenne popolarità incredibilmente in fretta. Tuttavia a causa di imperfezione del processo di estensione e lo stesso materiale non tutti potevano permettersi l’estensione unghie in acrilico. Il materiale è stato fuori controllo, induriva in pochi secondi e diventò una vera tortura per client e master. A causa di tutte queste difficoltà, tra cattivi odori e il danneggiare le unghie naturali con l’estensione, l’acrilico ebbe una cattiva reputazione. Vi furono anche casi di allergia e altre malattie della pelle. Col tempo si scoprì che a causare tutto ciò è stato componente principale dei monomeri (liquidi per fare miscela di polvere di acrilico) il metilmetacrilato (metacrilato di MEtile) e dopo alcune ricerche è emerso che metilmetacrilato è stato il più forte agente tossico. Era un momento critico per l’industria delle unghie artificiali. Nuove ricerche e ricerche di farmaco alternativo furono avviati. Questo agente è stato trovato alla fine e si chiama metacrilato di ETile, completamente sicuro per la salute in contrasto con metilMEtacrilato. Questa fu la via d’uscita per l’industria delle unghie. Il nuovo agente aveva un sacco di vantaggi, non ci furono problemi con allergie ecc e le unghie sembravano ancor più naturali,  Metilmetacrilato era generalmente vietato nel 1974.
Ora l’acrilico è il materiale più importante per l’estensione unghie, perchè può perfettamente nasconde tutti i difetti delle unghie naturali.

Fred Slak si occupò della casa produttrice NSI o Bosji ancora oggi attivissima ancora una kikka per voi: Qui di seguito la traduzione ma potete scegliere se utilizzare il link in lingua originale

Fondatore e Direttore R & D

Prima di concentrarci su prodotti per le unghie, Fred Slack III è stato un innovatore e pioniere nel settore dentale. Era in prima linea nello sviluppo della prima corona ad alto impatto e materiali ponte, la prima polvere / liquido di riempimento in materiale composito, il primo diretto adesivi incollati ortodontico, e il primo composito ibrido. Ha iniziato a lavorare in società madre NSI nel 1960, iniziata dal padre Fred Slack Jr., che all’epoca era in via di sviluppo e produzione di prodotti dentali. Ha usato la sua conoscenza del settore dentale, ha acquisito presso l’Università di Pennsylvania Dental Laboratory, e ha lavorato sulle caratteristiche del polimero acrilico / chimica monomero con DuPont, Rohm & Haas, e Imperial Chemical di Gran Bretagna, solo per citarne alcuni.

Quando suo padre si ritirò nel 1962 e si trasferì in Florida, Fred acquistato l’azienda.Attraverso la sua leadership, la società ha lanciato molti nuovi prodotti nel settore dentale che aprirebbe la strada per la tecnologia unghie artificiali valorizzazione. Ha sviluppato il primo rinforzo in fibra di vetro, denti materiale acrilico colorato e la prima resina liquida composito con un monomero nuova resina composita, che ha portato alla chimica UV gel nel campo unghie artificiali.

Nei primi anni settanta, Fred ha visto il potenziale commerciale di prodotti per unghie professionale con tecnologia gel acrilico e ai raggi UV e ha accelerato la sua attività di R & S nell’industria cosmetica per unghie. Nel 1978, egli aveva sviluppato il primo EMA-based, colore stabile, polvere e sistema di liquido per i tecnici delle unghie e ha cominciato a fornire prodotti per le unghie private label per i principali operatori nel mercato cosmetico unghie artificiali.

Dopo circa un decennio di successo come costruttore di sviluppo privato, Fred Slack, e suo figlio, Rick Slack ha deciso di prendere la loro attività al livello successivo. Essi hanno concordato di avviare la propria impresa di marca chiamata di unghie, più tardi rinominata NSI, con il loro primo prodotto di essere segreti, il primo sistema inodore acrilico. Fred è stato dietro ad ogni lancio di nuovi prodotti nella storia NSI e mentre suo figlio ha ripreso, come presidente, egli è ancora molto attivo in azienda come Direttore della R & S.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: