Come ottenere una ricostruzione unghie ottima e di lunga durata.

Molto spesso la povera onicotecnica non sa che le sue clienti sono poco attente e anche poco informate, perchè per noi è normale conoscere le unghie e di conseguenza comportarci, ma per voi?
Allora ho pensato di darvi alcune dritte per unghie perfette prima e dopo la ricostruzione!

L’attesa e la preparazione: Il giorno prima.
Il giorno prima di fare la ricostruzione unghie è importante fare un peeling per togliere le cellule morte sulla pelle delle mani ed una accurata asportazione delle cuticole ossia la pelle intorno alle unghie, ma solo se è eccessiva altrimenti non toglietela.
In caso di cerimonie o serate particolari, matrimoni, comunioni, cenette romantiche, togliete le cuticole almeno 3 giorni prima eviterete eventuali inestetismi.
Fate anche un bell’impacco di ottima crema mani (non grassa da supermercato) prima di dormire.
Un consiglio per idratatare le mani e non trovare scuse, mettete la crema sul comodino vicino la sveglia e prima di caricarla per l’indomani mettete la crema!
Comunque se riuscite a farvi da sole la manicure bene se no, fatela dall’estetista, dal parrucchiere o dalla vostra onicotecnica di fiducia un giorno prima della ricostruzione unghie.

Il giorno fatidico della trasformazione: Poche ore prima.
Poche ore prima di fare la ricostruzione unghie: Evitare di bagnarvi le mani (almeno un’ora prima), non fare lavori dove le unghie sono a contatto con acqua o vapore, non usare creme per le mani, olio per cuticole, non truccarsi per evitare di toccare fondotinta cremosi.
Insomma lasciate le manine all’asciutto!
 Ecco che suonano alla porta… E’ lei, la maga delle unghie, un buon caffè e via all’opera! Quando l’onicotecnica fa il suo dovere, non dovete assolutamente parlare al cellulare, fumare, mangiare, alitare sulle unghie!

Dopo la ricostruzione aspettate magari un’ora e poi fate quello che vi pare! Bravissime…Perchè in questo modo avrete risultati ottimi e duraturi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: