Smontare una ricostruzione. Differenza tra acrilico e gel.

Lo smontaggio delle unghie finte, cambia in base alla tecnica utilizzata:
Se la ricostruzione è in acrilico il distaccamento è veloce e poco dannoso, se invece la ricostruzione è in gel, questo va rimosso completamente dal letto ungueale, con la lima o la fresa e questo a lungo andare, provoca indebolimento e assottigliamento delle unghie, con eccessiva sensibilità e il rischio che le vostre ricostruzioni  saltino spesso.
In base alla mia esperienza, ho notato spesso e con molto dispiacere, che il gel causa  come una corrosione del letto ungueale, forse perchè viene utilizzata qualche sostanza che agisce da collante o il primer a base acida.
Per smontare le ricostruzioni fatte con acrilico, basta semplicenmente assottigliare di molto lo spessore e con un bastoncino sollevarlo che si stacca facilmente e l’unghia non rimane danneggiata o indebolita.
Un consiglio che do a molte donne che  fanno la ricostruzione, ma sono poco informate, è quello di chiedere garanzie sui prodotti e soprattutto sul primer, che è un liquido che si usa prima dell’aplicazione del gel o dell’acrilico, ma che se scadente o a base acida, causa gravi danni e corrosione delle unghie.
Alcuni prodotti , specie il gel, necessitano di primer a base acida che ovviamente danneggiano le unghie corrodendone la cheratina e assottigliandole.
I prodotti che non necessitano di primer a base acida sono pochi e vanno scelti con cura, quelli che utilizzo, li ho scelti proprio  perchè non hanno necesità del primer a base acida e per questo motivo vi garantisco che le vostre unghie non subiranno danni o indebolimento al momento che toglierete la ricostruzione.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: