Lampada Gel UVA Pelle Onicopatia Sanità Informazione

La notizia si può leggere ovunque nel web
basta digitare “lampada unghie tumori pelle”.
L’allarme arriva anche dall’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena di Roma e dall’Istituto Dermatologico San Gallicano di Roma.
Inizialmente l’allarme è stato lanciato dalla Gran Bretagna dove esistono 3 casi certi di tumore alla pelle di tipo squamoso, non si specifica il melanoma.
Ormai da tempo se ne parla, ma i governi lanciano solo allarmi inutili e insieme con la sanità non si curano affatto di regolarizzare questo mestiere ormai così importante.
Tempo fa era lo stesso per i tatuaggi, ma per fortuna oggi il tatuatore è diventato un mestiere riconosciuto a tutti i livelli e con rilascio di idoneità attraverso la sanità.
Perchè tutto ciò non avviene per l’onicotecnico o tecnico delle unghie? Forse speculazione?
Chi fa ricostruzione unghie ossia il tecnico delle unghie, usa prodotti chimici derivati da plastica e petrolio, acidi corrosivi, bicomponenti usati nell’industia delle vernici edili. Si sta a contatto con la pelle col sangue coi batteri delle unghie! Dov’è la regolarizzazione? Dov’è la sanità che regola l’igiene?
Ci propinano un corso regionale di 2700 Euro della durata di 200 ore e cosa si ottiene? L’pertura della partita iva per vendere prodotti. Artigiano senza qualifica? L’onicotecnico!
A mio parere personale ci prendono in giro e queste notizie allarmanti come ogni giorno fanno solo un po’ di rumore e intanto, non si parla di quante “uccidono” le unghie limando eccessivamente dopo aver letto un manuale nel kit comprato dai cinesi, con gravi danni e malformazioni, muffe, psoriasi,


infezioni al girodito, pellicine sanguinanti aids, di tante che vanno a casa della gente a costi irrisori senza una postazione adeguata e pulita. Vendono prodotti ovunque anche nei bugigattoli cinesi che non fanno nemmeno lo scontrino senza controlli CEE senza regole.
Allora altamente ce ne freghiamo se la lampada fa male, se non si conoscono nemmeno i professionisti ” pensaci bene quando con 20 euro e hai le unghie coperte e decorate! Di non so cosa…ma sono belle e di moda!”
Se il cliente non inizia a pretendere perchè noi dobbiamo preoccuparci di loro? Speculazione e ignoranza vanno di paripasso!
Dunque basta con questi allarmismi e per ultimo chi dice che l’acrilico è vecchio e cancerogeno fa parte di coloro che va immediatamente sospettato di ignoranza, l’acrilico è semplicemente difficile da lavorare e la vendita è minima rispetto al gel! Speculazione busines e ignoranza ricordatelo sempre! Riguardo le lampade uva usate creme protettive o i guanti già che esistono!

NOTA PERSONALISSIMA: Ci sono tanti consigli in questo blog che pochissimi leggono e lo so perchè ci arrivo tramite le statistiche sul mio blog che curo ogni giornoo per voi, purtroppo moltissimi guardano solo le foto e i prezzi, ma pochi s’ informano seriamente! Voi che fareste al posto mio? Sinceramente sto pensando di lasciarvi alla mercè dei farabutti e di fare altro invece di stare qui ore e ore per darvi informazioni preziose! Si sono arrabiata… Verissimo! Voi non lo sareste?

Annunci

Unghie e regole

Nonostante ormai la ricostruzione unghie è conosciuta da molti, sono tantissime le donne  insoddisfatte e soprattutto danneggiate da limature eccessive o infezioni causate dalla poca igiene.
Premetto che il vero professionista si occupa solo ed esclusivamente di questo lavoro e non lo fa nel tempo libero e in orari strani, oppure di notte o solo il sabato e la domenica.
Sappiamo che chiunque ormai, può acquistare un kit in tv o dai rivenditori di cosmetici e improvvisarsi onicotecnico, come chiunque può acquistare una tinta per capelli e fare la tinta.
Il fai da te e le improvvisazioni possono riuscire o danneggiare, certo è che se andassimo dal dottore o dall’avvocato o dal piastrellista o dal meccanico e ci improvvisassimo facoltosi operatori, allora alcuni mestieri non sarebbero utili e saremmo un tuttofare semplicemente utilizzando manuali tecnici per motori o murature fai da te, o magari manuali di legge e medicina fai da te.
Quindi, escludendo coloro che approdano a questo  mestiere come secondo lavoro ed escludendo l’improvvisa crescita di tecnici di unghie e postazioni per ricostruzione unghie nei parrucchieri, nelle palestre e nei centri estetici, vorrei soffermarmi solo sui veri centri nails.
Dalla esperienza che ho, molte donne si lamentano di aver pagato 80 90 euro per ritrovarsi unghie che saltano dopo un giorno, unghie doloranti, unghie indebolite simil carta velina e  infezioni .
La sorpresa che mi lascia disgusto è che anche nei centri nails avviene questo disastro.
Ma come si fa allora  a riconoscere chi lavora con serietà, professionalità,  passione e rispetto per le unghie? Che non vedono le mani come produzione di soldi accelerando i tempi delle ricostruzioni con dolorose procedure e senza rispetto per le unghie?
Partiamo dal presupposto che la ricostruzione unghie non è un processo di abbellimento e implica l’uso di sostanze chimiche che potrebbero provocare seri danni se non sono applicate adeguatamente.

E’ importante capire che ricevere questo servizio deve essere rilassante, piacevole e assolutamente non doloroso.

Abbandonate subito è un vostro diritto:

– se il tecnico ti fa male
-se la postazione è sporca
-se il tecnico utilizza oggetti non disinfettati
-se il tecnico usa sostanze in contenitori non contrassegnati
-se il tecnico non può o non risponde alle vostre domande sui prodotti
-se il tecnico non può o non risponde alla procedura d’igiene
-se il tecnico pur di giustificare le sue carenze inventa che le tecniche di ricostruzione diverse da quella utilizzata sono dannose.

E’ sintomo di poca professionalità anche  non pulire le cuticole se sono eccessivamente cresciute, limare le unghie naturali, non prendere appuntamento per il ritocco almeno dopo 2 settimane per seguire la reazione alla ricostruzione unghie, non usare crema protettiva per i raggi uva soprattutto per chi utilizza la lampada spesso per catalizzare (asciugare il gel)

La regola fondamentale primaria è: Se il tecnico è causa di dolore qualsiasi, cerca un altro qualificato e non consentire di proseguire! Assolutamente non pagare e dire con chiarezza se vi va dove non siete soddisfatte o se vi hanno danneggiate!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: