Occuparsi di manicure e ricostruzione unghie é un lavoro serio. Il sangue trasmette malattie mortali.

Bentornare care amiche. Avrei dovuto occuparmi di continuare a scrivere del corso di unghie a Roma e che presto sarà disponibile per accontentare le tantissime richieste che mi avete fatto in questi pochi giorni. Vi comunicheró le date su whatsapp. Lasciate il vostro nome e l età, se preferite il fine settimana o la sera. Non posso di mattina durante la settimana  perché sono impegnata con un masters a Cosenza a cui partecipo. Sarò a Roma nel periodo di marzo aprile forse anche maggio. Prenotatevi in tempo ok?

Oggi mi sento in dovere di affrontare un argomento molto e, aiutatemi a dire molto, molto serio !!!! Fare manicure e ricostruzione unghie, è un lavoro serio.. Il sangue trasmette malattie mortali. Credetemi è davvero molto serio. 

Dovrò bacchettare parecchie ragazze, ma mi limiterò a rimproverarle, perche ho ricevuto tante richieste di aiuto, ma con  strani  termini assurdi che perfino il comico romano Maurizio Battista potrebbe farne uno show. Ovvio che non posso rispondere a certe domande….Continuare a leggere e capirete.

Possibile che la maggior parte di queste ragazze non conosca un solo termine esatto? Allungamento unghie per esempio o unghie artificiali, é italiano. Forse in inglese dato che questo lavoro è nato in america, nails art, nails extension, nails sculpture, tutorial ecc… Non ci credete?  Continuare a leggere…

Anche io non posso credere che gente del genere si permetta di occuparsi delle unghie di povere donne che ripongono la loro fiducia in queste presunte onicotecniche!

Vi giro alcune domande e richieste che mi sono arrivate nei messaggi eccone alcune : Come fare unghie finte passo passo, come fare unghie finte fatte a casa, come fare le unghie a specchio, come fare lo smalto semipermanente a casa opaco, come fare le unghie alla francese, onicotecnico cos é, onicotecnico significato, cerco unghie a casa, come si toglie la pelle dalle unghie, quanto devo limare le unghie perché il gel non si attacca, come allungare le unghie con la farina, incollare le unghie finte con attak… E altre tante altre assurdità! 

Maurizio Battista, se mi leggi ti autorizzo a copiare queste testuali parole!

Poi ci sono richieste un pochino più normali e consigli e aiuto a cui mi fa piacere rispondere. 

Adesso vorrei io porre una domanda a queste pseudo professioniste  che mi chiedono aiuto sulle unghie a specchio o finte fatte a casa… 

Avete letto i post del mio blog o di altri blog di gente che ha fatto tanti sacrifici per imparare questo mestiere? Ho dedicato una pagina intera, l ho linkata nella home page, ci sono tutte le domande e le risposte, ho lavorato intere settimane per voi, per scriverle, per informare… La chimica, i prodotti, il gel anche se non ho molta passione per il gel, come usare lo smalto semipermanente, le patologie delle unghie e tanti articoli sulla destra  ad ogni pagina del blog, tutti linkati ore e ore di tempo , il mio tempo, per farveli leggere… Giornate intere a leggere libri, riassumerli e dare un contributo per informare, consigliare le onicotecniche e le loro clienti. Per non prendere fregature, per trasmettere la mia esperienza. Ora vi chiedo ancora:  A cosa é servito? A voi non di certo! 

Fare  le unghie a casa, presso uno studio, un centro benessere, anche passare un semplice smalto, credete che sia semplice? Che possono farlo tutti? Che non serve la manualità, lo studio, impegno e sacrificio?

Per eseguire una ricostruzione unghie, il gel semipermanente, o lo smalto, occorre fare una manicure perfetta. Quindi togliere le cuticole in eccesso che causano distaccamento delle resine acriliche o semplicemente, tagliare le pellicine e, per tagliare vuol dire che si usano strumenti affilati , che possono ferire la cute, questi,   vanno sterilizzati  e non disinfettati. Capita anche ai più esperti, che  tagliando le pellicine possano causare microferite o perdita di liquidi e sangue 

Il sangue trasmette malattie mortali! 

Epatite B C, AIDS, TETANO, ora, per l epatite b c è il vaccino, per il tetano pure, ma chi fa una manicure é vaccinato? Chi usa i guanti, se non sono lesionati, si salva, ma la prossima cliente? Hai sterilizzato gli attrezzi? Spingipelle? Tronchesine? Mandrini della fresa e le rispettive punte? 

Ora, ditemi : Fare la manicure é un pigiama party? Un gioco? Un passatempo? Davvero non capisco se la gente é stupida o incosciente e non giustifico! In entrambi i casi è cretina perché se non s informa oppure  se lo fa, e conosce i rischi che corre e se ne frega! Ripeto è cretona doppiamente! Dai su , non giochiamo, non scherziamo gente! I rischi sono reali! 

Chi fa questo mestiere con etica morale e professionale, onicotecnico o manicurista che sia,  va rispettato!

Io non ho intenzione di scherzare sulla pelle di coloro che si fidano di me! Quindi se vuoi continuare a farmi domande sii seria e se ti do una risposta fidati di me !  Non ti piace la risposta? Non è ciò che vuoi sentirti dire? Non farmi domande!

Chi non ti mette in guardia sui rischi che si corrono  e gioca  a fare le unghie finte a specchio in casa    ( … Sdrammatizziamo grazie alle nostre esperte da casa 😁😉 ) ti sta prendendo in giro.

In pratica chi non ti comunica i rischi d infezione e malattia trasmissibile in ambienti non a norma poco igienici e senza sterilizzare ti sta fregando!

Al prossimo articolo e fate tesoro di queste parole care appassionate e professioniste e soprattutto dedico questo articolo alle clienti donne o uomini che siano, a chi si rivolge alle professioniste di accertarsi che lo siano sul serio. Se qualcuno vi dice che vi fa le unghie a casa e soprattutto se lo fa , senza guanti,  senza autoclave per sterilizzare o non usa prodotti monouso e  personali da portarvi a casa fino alla prossima seduta… Diffidate! 

 Un abbraccio di 💓 cuore Katy




Annunci

Come rimuovere smalto semipermanente soak off gel

Come rimuovere lo smalto semipermanente o soak off gel con l’acetone o il solvente apposito.

Occorrente : Acetone puro, una ciotola per manicure, cotone, foglio di alluminio, vaselina o crema protettiva per tinture,bastoncino di cotone, bastoncino d’arancio, buffer grana 280.

Rimozione smalto semipermanente o soak off gel.:
Riempite la ciotola con l’acetone puro, spalmate la vaselina o la crema intorno alla pelle, perchè l’acetone può seccare e danneggiare la pelle, con un bastoncino di cotone distribuite bene la vaselina intorno al giro cuticole evitate di coprire le unghie.
Potete immergere direttamente le unghie nella ciotola, ma l’acetone evapora in breve tempo quindi rischiate di utilizzarne davvero tanto.
Il miglior metodo è quello di immergere il batuffolo di cotone nell’acetone e poi adagiarlo sulle unghie e coprire con l’alluminio precedentemente tagliato a misura circa 4 cm x 10 cm. Ripetere l’operazione per tutte le unghie e lasciatele riposare per circa 30 minuti.
dopo questo tempo si può togliere l’alluminio e provare a spingere e sfilare il cotone sulle unghie per far venire via il gel. Se ciò non avviene lasciate ancora per 10 minuti e ricoprite l’unghia scoperta con lo stesso procedimento di prima. Potrà essere necessario aiutavi con un bastoncino di lehno per spingere via il gel.
Infine, lasciate riposare e asciugare le unghie per 5 minuti circa poi con un buffer rimuovete eventuali ruvidità sulle unghie.
Mi raccomando di idratare le unghie e le mani con lozioni creme o con olio apposito per le unghie perchè l’acetone può aver disidratato le unghie. Idratate le unghie ogni giorno e aspettate almeno una settimana o più prima di applicare di nuovo lo smalto semipermanente per non indebolire le unghie rischiando brutte infezioni batteriche.

Lo stesso metodo si può utilizzare per la rimozione  delle unghie in acrilico, appunto le mie che vedete qui sotto, solo che personalmeente preferisco usare la fresa.

smontaggio2deidrat smontaggioricopertura

CUTICOLE Cura Mantenimento

Tante persone sono venute da me a chiedere cosa è l’olio per cuticole. Cercherò ora di far capire il concetto di questo olio, e il corretto uso, in particolare nel settore manicure e ricostruzione unghie. In primo luogo lo scopo principale dell’applicazione di olio per cuticole è quello di IDRATARE IN PROFONDITA’ SOLO LE CUTICOLE , ma non la pelle e le unghie.
L’olio per cuticola è stato progettato  per essere assorbito rapidamente nella pelle delle cuticole e  per fornire IDRATAZIONE NEI CASI DI EMERGENZA.

CREMA MANI E OLIO PER CUTICOLE
In circostanze normali io raccomando l’idratazione costante e accurata con creme idratanti per le mani, non occorre usare olio per le cuticole, in questo caso basterà una buona crema idratante ad assorbimento per aiutare a mantenere morbide le cuticole.
Invece in circostanze drammatiche di secchezza e spessore eccessivo della pelle attorno alle unghie si correrà ai ripari con un buon olio per cuticole in modo da curare sia l’aspetto delle unghie sia la successiva formazione di secchezza, inaridimento, e spaccature della pelle attorno alle unghie.

La situazione DRAMMATICA dove è necessario la cura delle cuticole è quando si ha la separazione della cuticola dall’unghia a cusa di secchezza, perchè la pelle troppo secca non attacca all’unghia e non la protegge da malattie e infezioni.
In questo caso è necessario l’olio per cuticole specifico  per idratare in profondità la pelle, così le cuticole si collegheranno alle unghie e si avranno le unghie sane la pelle morbida e ovviamente la bellezza di mani curate.
Quando si utilizza l’olio per cuticole è importante capire come usarlo ed  è necessario ricordare che è molto potente e che anche solo una piccola quantità sarà necessaria per dare la profonda idratazione.

TIPO DI OLIO PER CUTICOLE
I tipi più comuni di oli utilizzati per gli oli cuticole sono combinazione di oli vegetali arricchiti con vitamine.  Il comune olio più usato l’olio di semi di lino che viene infuso con l’acido citrico, che contribuiscono a rendere l’olio più assorbente.
Alcuni degli oli più comuni sono l’olio di  jojoba, l’olio di mandorla. Esistono poi tanti prodotti disponibili in svariate combinazioni di profumi.  Esistono anche gel a base di oli con la stessa base. Alcuni oli per cuticole possono includere anche additivi anti-fungo e anche anti-batterico, mantenendo sempre le cuticole libere da malattie e disordini dell’unghia, aiutando le cuticole a rimanere liberi da secchezza e screpolature irritanti.

INIZIO DELLA CURA DELLE CUTICOLE
Per la pelle gravemente secca, si ricorrerà ad un regime giornaliero almeno per una settimana. Inizialmente si dovrà fare una manicure non aggressiva senza strappare via le cuticole.

CORRETTA MANICURE
Eliminare smalto o sporco con solvente senza acetone (RACCOMANDATO)

PROCURARSI: due asciugamani piccoli- 1 paio di tronchesini cuticole-  1 bastoncino d’arancia o spingicuticole di gomma- Una piccola ciotola di acqua calda e un sapone delicato a base di emmolienti come aloe ecc.
Olio per le cuticole di ottima qualità e una crema idratante per le mania ad assorbimento con glicerina aloe ecc.

COME PROCEDERE
1.  Rimuovere tutto lo smalto dalle unghie delicatamente con solvente privo di acetone.

2.  Immergere la punta delle dita di una mano, nella ciotola di acqua tiepida e sapone, per circa 3-5 minuti fino a quando si saranno ammorbidite le cuticole.

3.  Togliere la mano dal acqua e asciugare accuratamente.

4.  Nota: se l’acqua si è raffreddata, sostituire con acqua tiepida per ottenere i migliori risultati.

5.  Utilizzare l’estremità ad angolo del bastoncino d’arancia per spingere DELICATAMENTE le cuticole  intorno alla base e ai lati dell’unghia.

6. Rimuovere le cuticole e se passerà troppo tempo e si seccheranno, immergerete nuovamente le dita nella bacinella con acqua calda.

7. Ripetere la procedura per la mano opposta.

8.  Risciacquare e asciugare accuratamente le mani. Procedere con l’applicazione dello smalto colorato o rinforzante ecc., facendo attenzione a non sovrapporlo sulla zona dove appena è stata rifilata la cuticola, perchè l’alcool dello smalto asciuga la cuticola, aggiungendo secchezza.

9. Dopo la vostra manicure, aprite finalmente il vostro olietto per cuticole e applicate con cura una piccola quantità intorno alla zona della cuticola (intorno ai bordi delle unghie) e massaggiate delicatamente dentro e attorno la cuticola.

CONSIGLI UTILI
Potrebbe essere necessario applicare l’olio una a più volte al giorno per riparare la siccità severa delle cuticole.
L’uso corretto di olio si tradurrà in un aspetto ben curato della cuticola e persino della mano. Quando finalmente avremo raggiunto la cura delle cuticole con risultati positivi, continuare ad applicare ogni settimana come parte di una routine regolare per le cuticole che ora sono sane e flessibili.

FAVORIRE LA DURATA DELLA RICOSTRUZIONE UNGHIE
Molte persone ancora non sanno un piccolo segreto che svelato, renderà meno frequente il ritocco delle ricostruzioni di unghie. Avere cuticole morbide e sane intanto eviterà  smottamenti dei laterali delle unghie ricostruite, causate da pelle eccessivamente dura e forte. L’uso di olio per cuticole costante non causerà distaccamento e bolle d’aria.

SEGUITE QUESTI CONSIGLI E CURATE LE VOSTRE MANI USANDO CREME IDRATANTI E AGGIUNGEDO L’OLIO PER CUTICOLE. Ricordate che anche la migliore e più costosa crema non agirà se non siete costanti nell’uso! La bellezza di una donna è nella cura dei dettagli…E le cuticole sono unn dettaglio da non sottovalutare…
Sono orribili!!! 🙂

Katynails Grazie a tutti voi per l’attenzione che ogni giorno rivolgete al mio spazio web.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: