Moda unghie Autunno inverno 2012- 2013

Per essere veri stilisti e dedicarsi alla decorazione delle unghie le onicotecniche più avanzate e all’avanguardia, si ispirano ed osservano le sfilate di moda. Tra i principali stilisti, quelli più attenti ai dettagli, io personalmente trovo Chanel e Dior al primo posto. Mi ispiro a loro per capire e scegliere il must dei colori e delle forme per le unghie e il make up.
Ho notato infatti che il make up e le unghie devono viaggiare in coppia ossia abbinate perfettamente ed insieme alle mie affezionate e fiduciose amiche consiglio quali sono i colori adatti alla carnaggione e al proprio stile, in base alle passerelle del 2012-2013.
C’è sicuramente da sbizzarrirsi nelle scelte poichè si passa dai colori più delicati raffinati e sofisticati, fino ai colori intensi scuri molto brillanti e che inseriscono dettagli glam super luccicanti.
Specialmente nelle occasioni speciali, troviamo ancora le unghie gioiello, protagoniste e per chi ama osare, da abbinare al make up con glitter e piccole pietre gioiello, insieme alle ciglia lunghissime anch’esse glitterate.
Notiamo ancora che nelle passerelle gli abiti, il make up e le unghie hanno uno stile animal chic, con colori caldi come l’oro unito al nero oppure make up e unghie con effetti astratti metallizzati tra colori più vari e luminosi.
Di solito è difficile scegliere da sole quale sia lo stile che vogliamo rappresentare e tra le varie scelte molte donne si rifugiano nel classico nude e da qui gli stilisti hanno dato via alle sfumature soft nude dai color crema al cioccolato fino al mogano scuro quasi nero, il rosa caldo intenso molto coprente fino al fuxia dai toni più freddi quasi viola. Abbiamo anche le sfumature che ispirano alla natura con tonalità come il verde oliva il tortora e il grigio-melange.
Col fatto di dover brillare a tutti i costi, il glitter, che diventa protagonista sia sugli occhi che e sulle unghie, trova le sue varianti anche per chi seguendo la moda, ma non vuole esagerare e così notiamo il delicato rosa con piccoli metalli glitter delicatissimi oppure fine polvere metallica unita a colori soffici molto chiari.
Per le donne più aggresive molto in voga, riemerge lo stile punk abstract con toni cupi uniti ad oro e argento ad effetto scioccante e glamour come in famosi quadri astratti, ma con un tocco metallico e brillante.
Per lo stile più classico per donne che non amano glitter e scintillii, va di moda intramontabile il rosso lacca anni 40 e il rosso vinaccia, per poi giungere a sfumature di rosso mogano scurissimo quasi nero. C’e una novità che denota oggi un must e rientra tra le colorazioni lacca più classiche ed è il blu opaco tendente al grigio scuro.
Insomma c’è davvero la scelta in questo autunno inverno 2012-2013 sta a noi donne decidere e soprattutto divertirci ed essere ironiche e uniche, ognuna con il proprio stile!
Ricordate solo che è rigorosamente vietato non abbinare unghie e make up.
La parola d’ordine è…Sorridere e divertirsi con i colori e le tendenze.

Annunci

Unghie moda autunno-inverno 2011

Finita quasi l’estate che ha visto le unghie coloratissime e corte usando i colori solari come giallo, arancio, ed i colori della natura come il verde, e i colori del cielo come il blu.

Con l’arrivo dell’autunno cambiano totalmente le tendenze e la moda suggerisce i colori dedicati alla stagione riprendendo anche quelli estivi, ma con tonalità meno sgargianti.
Tante saranno le gradazioni del bu, del marrone, dell’oro del bronzo e cioccolato. Protagonista il blu  nelle svariate gradazioni dal pastello al blu notte, anche il viola ritorna nelle sue gradazioni e sfumato con il blu.

Metallizzato è la parola d’ordine.
Assolutamente vietato portare le unghie corte e la french ormai obsoleta, ma per i più accaniti si potrà giocare con i colori ad esempio colorando l’unghia e la french è da evitare il bianco sul bordo libero.
Si avranno quindi lunghezze medie o lunghe e con le punte arrotondate da dimenticare almeno per questo anno le unghie squadrate.
Verrà valorizzata la lunetta evidenziandola con colori decisi. Il nero e il rosso rimangono classici e laccati.

La nail art predilige colori metallici fino ad arrivae all’oro puro realizzato con la fogliolina in oro.

Insomma per questo autunno inverno 2011 si potranno vedere unghie finalmente femminili lunghe e colorate, ma con la discrezione e il tepore dell’autunno, ricordandosi però di vivacizzare con effetti metallici ottenuti con speciali tecniche di nail art che sono possibili da ottenere solo con la tecnica in acrilico come le sfumature di due colori e l’applicazione di mettallo incastonato nella resina.

Per chi soffre di onicofagia o non riesce a portare le unghie lunghe, sono consigliati i guanti in tanti colori diversi 😀

Fenomeno Unghie Italia Estero

Il fenomeno ricostruzione unghie è una moda, ma noi non sappiamo nemmeno cosa viene applicato sulle unghie, come dal parrucchiere non chiediamo cosa viene messo sui nostri capelli e questo è una normale abitudine SBAGLIATA! Le tinte sono dei composti chimici così come le resine e il gel per le unghie e i prodotti nella fase della preparazione quando le unghie vengono limate tropo e male e s’indeboliscono diventando sottili come lattuga! Tra le tante ricerche sui componenti dell’acrilico o del gel o la fibra di vetro e i vari prodotti usati sulle unghie, poco viene mensionato e malgrado ciò, leggendo i bicomponenti della resina in acrilico, si scopre che sono usati in odontoiatria (monomero e polimero). La resina in acrilico è la prima a nascere circa 50 anni fa e poi si sviluppa il gel a cui si aggiungono altri componenti chimici fluidificanti appunto detti gel. Perchè ancora si sente dire che l’acrilico è tossico mentre il gel no, è davvero incomprensibile, visto che sono simili tranne che per la catalizzazione o asciugatura: Quella dell’acrilico avviene all’aria mentre per il gel si usano i raggi uva. I fattori determinanti in una buona resa e tenuta sono i prodotti, più alta è la qualità più si alza il costo e la tranquillità di non creare problemi di allegie o danni permanenti sulle unghie naturali. Putroppo è un fatto trascurabile vista l’ignoranza del pubblico che non chiede nemmeno la marca dei prodotti che usa e non distingue una buona ricostruzione di qualità da una scadente con prodotti acquistati al risparmio. Chi non è del mestiere non sa davvero a cosa può andare incontro e la fiducia viene sempre meno data l’esperienza in mano ad inesperti che sono purtoppo tantissimi e che immancabilmente s’improvvisano rovinando le unghie e le clienti dovranno attendere dai 6 agli 8 mesi prima che le unghie ricrescano sane e robuste. La moda della ricostruzione si sta sfruttando troppo a causa del commercio e il commercio impone il gel e annulla l’acrilico. In Italia è un fenomeno diffuso e spesso l’acrilico viene mensionato come tossico ed obsoleto per paura che lo si riconosca come miglior prodotto per la ricostruzione. Prima o poi qualcuno si stancherà: Sia che si usi il gel o l’acrilico entrambi sono componenti chimici sulle unghie naturali, quindi laspeculazione e il poco controllo da parte della sanità a favore di un giro di miliardi nelle tasche delle case cosmetiche che ormai producono anche bassa qualità pur di vendrere in nome della concorrenza. E’ proprio la forma di speculazione sull’ignoranza che a me spaventa! Non è convincere che l’acrilico è meglio del gel o viceversa. Ciò che mi terrorizza è che prima o poi tutti perderanno la voglia di farsi le unghie se i veri professionisti non saranno presto regolarizzati e il busines che oggi dilaga a discapito di tanti anche quello prima o poi dovrà fare i conti con la realtà!

Smetti di mangiare le unghie!Moda 2010

Finalmente la ricostruzione unghie per chi soffre di onicofagia è iniziata.
Il resoconto del 2009 mi ha portato a contare ben 10 persone che hanno smesso di mangiarsi le unghie grazie alla tecnica in acrilico. Quest’anno mi sono proposta di raddoppiare e aiutare tante donne a togliere questo brutto vizio quasi come una missione.
La passione per l’estetica delle  mani per la cura dei dettagli che fanno la bellezza in ogni donna è il mio motto.
Le tue mani saranno sempre a posto all’inizio con una minima lunghezza per abituarti ai gesti di quando si portano unghie lunghe. Il mio consiglio è di iniziare con il colore permanente tanto di moda adesso sono le unghie non molto lunghe colorate e molto scure fino al nero per chi vuole osare anche  il blu accostabile ai jeans che io ho classificato “i sempre verdi”.
Approfittare quindi di questa moda è un modo per togliere il vizio camuffando imperfezioni dovute al rosa del letto ungueale poco lungo, sgraziato e innaturale se si fa la french.
Prima di tutto occorre camuffare la parte rosa troppo corta a causa di unghie rosicchiate e quindi usare quei rosa confetto innaturali, per questo consiglio un colore permanente e una minima lunghezza a polpastrello. Nel giro di due settimane noterete una ricrescita che dovrà essere ritoccata quanto prima o completamente da rifare dipende da quanto reagirà la vostra unghia e da come il letto ungueale si sarà assestato durante la ricrescita. Dopo il ritocco e trascorse ancora due settimane (consigliato) la ricostruzione andrà smontata e ricostruita di sana pianta. Si potrà azzardare una french di lunghezza pari ad  1/3  del letto ungueale su cui aderisce la resina.
Ricapitolando avete due buoni motivi per smettere prima di tutto lo potete fare con la tecnica in acrilico che al contrario del gel nasce proprio per questo problema. E’ facile fare una ricostruzione su unghie sane , ma come sa chi mi conosce ormai da tempo, io sono per le sfide più audaci e difficili e proprio per questo scelgo l’acrilico una tecnica difficile e un lavoro lungo per essere commerciale come il gel!
Il secondo motivo è che quest’anno vanno tanto unghie corte e colorate.

Allora ben venute nel nuovo anno a tutte le donne amanti dei dettagli e a voi che vi rosicchiate le unghie è ora di smettere perchè finalmente lo potete fare! Per le prossime feste ed occasioni avrete mani impeccabili!

Un abbraccio Katy

MODA UNGHIE PRIMAVERA ESTATE 2009

Scopriamo le tendenze per la primavera e l’estate 2009 contrasti di colori tono su tono e colori pastello: Rosa, verde e azzurro  in più note calde di giallo ed arancio.

COSA E’ IN
LA TENDENZA PRINCIPE della primavera e dell’estate 2009 è decisamente il contrasto tono su tono ed i contrasti dominati saranno il rosso e le sue sfumature, il blu scuro, il nero totale, il grigio metallico e tutte le nuance dei marroni, dal caffè al cappuccino.
FANTASIE PASTELLO come il verde, l’azzurro,il lilla, il rosa, ma anche tinte naturali come il beige, il bianco sfumato.
COLORE colore è la parola d’ordine: Viola fuxia giallo oro verde petrolio amalgamando tonalità per ogni gradazione, purchè sia colore vivace e brillante.
FRENCH REVOLUTION è la rivoluzione del french si alla punta nera,rossa, oro,bronzo, accostata al letto ungueale di tono più chiaro o fortemente in contrasto, ma sempre più chiara di quella usata sul french.
FORMA A MANDORLA La forma che va di moda per la maggiore è a mandorla appena oltre il bordo libero sarà la lunghezza, ma anche lunghe ovali o con la punta arrotondata.
EFFETTO GLITTER giochi di luce effetto shock impreziosire e osare!
COLORI CHIARI PASTELLO oppure ARROGANTI E DECISI.
LABBRA E UNGHIE DELLO STESSO COLORE per una donna decisa ed elegante che accompagna i gesti nei colori rosso e rosa osate anche con il viola e il fuxia.
LABBRA DA LOOK NUDO E UNGHIE SUPERCOLORATE per la donna che sussurra piano ma parla con i gesti eleganti di una mano decisa che sa osare.

COSA E’ OUT
NO alla punta quadrata con spessori eccessivi.
NO all’effetto esagerato del troppo per non appesantire le mani.
NO ad ombretto e smalto in contrasto.
NO ad unghie standard su ogni cliente ogni mano deve rispecchiare le qualità e le caratteristiche di stile ad personam.
NO a french manicure su ogni tipo di donna e mano in alcuni casi apparire nasconde difetti e viceversa.

PER LE SPOSE unghie eleganti delicate romantiche, ma con un pizzico di estro per non passare inosservate, ma senza diventare volgari.

 

 

 

 

zz1postblog3zzpostblog34

 

 

 

 

 

 

 

zzpostblog7  m1 

CURATE LE VOSTRE MANI!

pesca2

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: