Corso unghie acrilico e microscultura

Grazie a tutte di cuore. Mi sono commossa oggi per il vostro affetto. Ho ricevuto tantissimi messaggi e ora non voglio proprio deludervi. Molte di voi hanno richiesto di organizzare eventi e incontri con me sulla tecnica acrilica e la microscultura. Un messaggio in particolare mi ha fatto arrabbiare e poi riflettere.

Una ragazza del sud, mi ha scritto che è demoralizzata in quanto non riesce a trovare un corso di ricostruzione unghie in acrilico perché , quando contatta le scuole, tutte le rispondono la medesima cosa. É meglio il gel, si lavora di più, faresti piu soldi. L acrilico non lo usa nessuno. Puzza è tossico. Ha chiesto anche a Milano, a Roma e altre grandi città e niente! Dimenticavo di aggiungere che lei usa già il gel, ma vorrebbe un semplice approfondimento e non spendere un capitale. 

Ecco che mi ritorna in mente la mia stessa difficoltà all inizio, quando cercavo di specializzarmi in resina acrilica. Ho capito che dopo tutti questi anni non é cambiato nulla. Soltanto un marchio offre questa opportunità, ma il costo non é accessibile a tutti ed é il doppio o il triplo dei corsi per il gel. 

Mi ricordo quando partecipavo ai masters nelle sale d albergo.      C era un grande schermo, la presentazione dei prodotti e dopo la pausa pranzo il video sul grande schermo e nessun insegnante o esercitazione. Rimanevamo si e no 2-3 persone, il resto era nell altra sala a comprare prodotti. Che tristezza! 

Ma, torniamo al presente, dove nulla é cambiato e proviamo a cambiarlo. Giusto? 

Mi avete scritto in molte, tutte sostenitrici della resina acrilica, della microscultura in 3D. Tante ragazze che soffrono di onicofagia e hanno risolto il loro problema con la resina acrilica dopo aver provato il gel perché la resina é piu resistente anche se si svolgono lavori manuali. 

Senza nulla togliere al gel e offendere chi lo preferisce, in America, al contrario dell Italia, le unghie si allungano con acrilico, il gel viene usato solo semipermenente. Posso confermarlo perché in estate e ancora adesso, molte turiste americane venivano da me , non trovando competenti nella resina acrilica. 

In breve, dopo i vostri messaggi, di aiuto, di consigli, e richiesta di un percorso specifico per apprendere al meglio le tecniche della lavorazione della resina acrilica sulle unghie e la microscultura in 3D. Vi comunico che mi sto organizzando per offrire il mio tempo a questa missione: Aiutare e sostenere tutte quelle onicotecniche che amano la resina acrilica con pecorsi mirati a un vero apprendimento. 

Ho un problema però, NON vendo prodotti per unghie, non ho alcun interesse di fare la venditrice, quello é un altro tipo di mestiere. Molti marchi mi hanno contattata e ho sempre rifiutato. Se notate non c è alcuna pubblicità sul mio blog.

L unico modo per esaudire le tante vostre richieste per fare il percorso con me é organizzare il corso unghie acrilico e microscultura  purché vi procuriate da sole il materiale io vi posso indirizzare , ma non vendo nulla.  Io metterò a disposizione la mia esperienza e il mio tempo per organizzare questo percorso. Magari il fine settimana, sabato e domenica ( cosa che non fa nessuno, ma vedremo strada facendo). In fine, Organizzare il programma. Trovare una sede, (quindi ci saranno dei costi per l affitto). Decidere il percorso se farlo individuale o collettivo massimo 2- persone, così non serve la modella. Ho sempre preferito piccoli gruppi senza confusione e senza sprecare tempo.

Fin qui, sembra facile( a parole!)

Vi aggiornerò la pagina dei corsi che trovate nel link in alto nella home. Oppure se siete pigre

Che ne dite? Ci sta? 

SORPRESA! 

Un abbraccio Katy

Annunci

Estetista parrucchiere onicotecnica al vostro domicilio conviene davvero?

La professione dell’estetista del parrucchiere dell’ onicotecnica non è un gioco che si può improvvisare, ma occorre una vera e propria preparazione nel settore e tanta responsabilità e attenzione per la salute del corpo, dei capelli e delle unghie.

Purtoppo ancora oggi la legge non prevede norme per i settori dell’estetica che diano professionalità, ma generalizzano in un unico settore e penalizzano gli specialisti.

Ad esempio chi si occupa di depilazione con ceretta, spesso effettua anche massaggi o pulizia del viso ecc…
Ognuno di noi è afferrato in un campo specifico più che a un’altro e di conseguenza una brava epilatrice non può essere una brava onicotecnica e così via.

L’improvvisazione del mestiere che si genera dopo pochi giorni di video-guide  viste su youtube o corsi ingannevoli di breve durata senza adeguata preparazione, specie in settori così importanti come la cura del corpo dove il rischio di infezioni e danni permanenti è all’ordine del giorno.

Questa speculazione non è solo dettata da guadagno facile e veloce che come abbiamo detto prima  è spesso pericolosa e dannosa per le persone , ma è anche frutto di clienti poco informati e poco esigenti tanto da portare persone senza scrupoli ad approfittarsi  della loro buona fede e ignoranza o del loro  “non voler vedere” pur di spendere poco.

In ogni campo porfessionale non si può improvvisare o essere specializzati in mille attività ad esempio l’avvocato, non può fare il commercialista e l’idraulico non può fare il muratore.

La responsabilità di tutta questa confusione inganno e insoddisfazione dei servizi non solo dipende dagli specialisti , ma soprattutto dai clienti stessi.

Se il cliente è esigente e pretende anche di pagare poco probabilmente non sa quanto impegno, tempo e costi ci vogliono per sviluppare e offrire seriamente un ottimo servizio di qualità .

Credete davvero di avere un buon servizio al “vostro domicilio” a poco prezzo, credete davvero alle favole?

Come può una estetista venire  a casa vostra e farvi ceretta, unghie, massaggi e tinta sul tavolo della cucina o sul divano e con i bambini che giocano sulle vostre gambe?

Con tutto ciò vediamo oggi  un pululare di estetisti, parrucchieri, onicotecnici, massaggiatrici, truccatrici ecc., che offrono servizi al vostro domicilio a poco prezzo,
ma quale convenienza è recarsi nel traffico sprecare tempo e denaro con modiche cifre e quale servizio ci si può aspettare?

Mettiamoci in testa una volta per tutte che per avere un buon servizio di qualità dobbiamo cominciare a capire l’importanza del posto di lavoro perchè questo, si deve svolgere in una sede ben attrezzata di ogni confort e comodità per chi opera, così da offrire al meglio il suo servizio e allo stesso tempo per i clienti, che potranno beneficiare dei risultati migliori.

L’igiene è spesso dimenticata e gli attrezzi del mestiere non si possono trasportare di qua e di là in ambienti scomodi e inadeguati quali sono  il domicilio del cliente.
Per questo e per tanti motivi come, ed elenco i più banali ad esempio  il letto per i massaggi, i colori per le tinte e la vasca per lavare i capelli, la postazione con luce inadatta per manicure o ricostruzione unghie e le frese e i pennelli e i disinfettanti o la depilazione scomoda  ecc ecc…

Insomma se vogliamo un buon servizio di qualità serio dobbiamo recarci nei centri specializzati o nei luoghi attrezzati per quel tipo di settore. Chiaramente chi lavora a domicilio ha minori spese di gestione e può offrire anche prezzi più convenienti.

Pensiamo bene quindi quando cerchiamo l’esperto che svolge al vostro domicilio perchè spesso sarà una delusione e una spesa da evitare!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: