ACRILICO: LEGGENDE METROPOLITANE

Ma l’acrilico è tossico?
Si dice che l’acrilico sia tossico, ma forse molti non sanno che l’acrilico è il primo cugino del gel ed hanno gli stessi componenti chimici ossia i polimeri, il gel è gia pronto inquanto i polimeri sono gia mischiati con fotiniziatori per essere asciugati se esposti ai raggi uv della lampada (fotoindurente), l’acrilico invece si asciuga al’aria mischiando i polimeri con il liquido monomero BPO (perossido di benzoil e metacrilato), che ha un odore molto forte e spaventa, ma non tutti sanno che viene usato nelle creme cosmetiche per curare l’acne e in odontoiatria per le otturazioni o le protesi.
Dunque non c’è nulla di tossico nell’acrilico è solo l’ignoranza che porta a credere ai fantasmi! L’importante è la scelta del prodotto che deve essere di ottima qualità e controllato dalla legislatura europea e non confondere l’etil metacrilato non tossico, col metil metacrilato cancerogeno e bandito! Occorre fare molta attenzione sull’acquisto dei prodotti e leggere attentamente le etichette dove sono riportati i componenti. Su ogni confezione di monomero controllate che vi sia l’ ETIL METACRILATO, altrimenti rifiutate di sottoporvi a ricostruzione delle unghie e cambiate immediatamente onicotecnica!

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: